Get a site

Geo-storia amministrativa d'Abruzzo
Montesilvano (e Cappelle sul Tavo, Spoltore)

Montesilvano1 (256K) Montesilvano2 (194K) Montesilvano3 (206K)

MONTESILVANO

Terra prenapoleonica e comune contemporaneo, corrispondente all'attuale centro di Montesilvano Colle. Attestato a partire dall'inizio del XII sec. e come castello dalla fine dello stesso. Precedentemente, si hanno notizie di un insediamento di Coronule (forse area di S. Venera), incastellato nel 1043 e poi confluito in Montesilvano. Ancora nel 1194 sussistono le chiese rurali di S. Giovanni (loc. om.) S. Felice di Coronule, S. Bernardo di Saline e S. Giacomo di Mazzocco, oltre a quelle urbane di S. Maria e S. Michele. Nel XX sec. diventano parrocchiali le ville Carmine e Verrocchio, mentre si sviluppano, oltre alla Marina, nuovi rioni lungo il Saline. Toponimo.

Civile:
  • -XII sec.: Castelli di Coronule (con S. Felice), Saline, corti di Rigulo (con S. Maria), Lago (con S. Quirico), Corneto, Mazzocco (con S. Giacomo).
  • XII sec.-1807: Castello, Università di Montesilvano.
  • 1807-1811: Aggr. al Governo di Città S. Angelo.
  • 1811-oggi: Comune di Montesilvano.
    • Nel 1811 incorpora Cappelle.
    • Nel 1904 Cappelle si separa.
    • Nel 1922 Montesilvano Marina si separa.
    • Nel 1928 incorpora Montesilvano Marina, dove è trasferito in capoluogo.
  • Feudo: Vescovo di Chieti, Pinelli (-1699), Figliola (1699-1806).
  • Provincia: L'Aquila (-1684), Teramo (1684-1927), Pescara (1927-oggi).
  • Distretto/Circondario: Penne (1811-1927).
  • Circondario/Mandamento: Città S. Angelo (1811-1927).

Ecclesiastico:
  • Diocesi: Penne (-1982), Pescara (1982-oggi).
  • Parrocchia: S. Felice, S. Maria e S. Felice, S. Michele e S. Maria della Stella, S. Michele (-oggi).
  • Filiali: S. Antonio P. in M. Marina (193x-oggi), S. Giovanni B. in Villa Verrocchio (1962-oggi), S. Maria d. C. in Villa Carmine (1964-oggi), S. Maria Madre d. Ch. in M. Marina (1968-oggi), S. Giovanni in M. Marina (1968-oggi), SS. Innocenti in M. Marina (1070-oggi), S. Raffaele in M. Marina (1982-oggi), Gesù Redentore (1982-oggi).

Montesilvano Marina

Frazione costiera sviluppatasi nella seconda metà del XIX sec., brevemente indipendente nel XX sec. Toponimo.

Civile:
  • 1811-1863: Loc. (Contrada Saline) di Montesilvano.
  • 1863-1922: Fraz. di Montesilvano.
  • 1922-1928: Comune di Montesilvano Marina.
  • 1928-oggi: Capoluogo di Montesilvano.

Ecclesiastico:
  • Diocesi: Penne.
  • Parrocchia: v. Montesilvano.

CAPPELLE (SUL TAVO)

Villa prenapoleonica e comune contemporaneo, corrispondente all'attuale centro con questo nome. Forse corrisponde alla corte di Saline, esistente nel XI sec. e poi inglobata in Montesilvano. Nelle tassazioni angioine compaiono due centri chiamati Cappella: Cappella inferiore che è castello autonomo e Cappella (superiore) associata a Moscufo. Disabitato, riemerge come villa popolata da Schiavoni nel 1561. Nel XX sec. diventa brevemente parrocchiale la frazione di Terrarossa. Toponimo.

Civile:
  • -XII sec.: Corte, forse Castello di Saline (S. Salvatore).
  • XII-XIII sec.: Loc. di Montesilvano.
  • XIII-XIV sec.: Castello, Università di Cappelle Inferiore.
  • XIV sec.-1561: Loc. di Montesilvano
  • 1561-1807: Università di (Villa) Cappelle.
  • 1807-1811: Aggr. al Governo di Città S. Angelo.
  • 1811-1904: Riun./Fraz. di Montesilvano.
  • 1904-oggi: Comune di Cappelle (1904-1912), Cappelle sul Tavo (1912-oggi).
  • Feudo: corpo feudale con Montesilvano.
  • Provincia: L'Aquila (-1684), Teramo (1684-1927), Pescara (1927-oggi).
  • Distretto/Circondario: Penne (1904-1927).
  • Circondario/Mandamento: Città S. Angelo (1904-1927).

Ecclesiastico:
  • Diocesi: nullius di S. Maria di Picciano (-1818), Penne (1818-1982), Pescara (1982-oggi).
  • Parrocchia: S. Maria Lauretana (XVII sec.-oggi).
  • Filiale: S. Luca in C.da Pignataro-Terrarossa (1983-20xx).

SPOLTORE

Terra prenapoleonica e comune contemporaneo, corrispondente all'attuale centro con questo nome. Ricordato come castello nell'a. 972. Entro il XIII sec. assorbe gli abitati di Fara di Saratico (con S. Nicandro) e Casarico (entrambi pr. Villa S. Maria), Frisano (con S. Maria, forse pr. S. Lucia delle Fratte), Pontecchio (con S. Giovanni, loc. F.so Fontecchio) e Montesecco (con S. Pietro, loc. om.). Alla fine del XVIII sec. comprende le ville di Cavaticchi, Villa Raspa e Villa S. Maria, ma non Caprara. Nel XX sec. si sviluppa l'ulteriore frazione di S. Teresa, la cui parrocchia finisce per comprendere Cavaticchi. Toponimo.

Civile:
  • -X sec.: Corti di Saratico, Casarico, Spoltore, Frisano, Pontecchio, Montesecco.
  • X sec.-1807: Castello, Università di Spoltore.
  • 1807-1811: Aggr. al Governo di Pianella.
  • 1811-1928: Comune di Spoltore.
  • 1928-1947: Fraz. di Pescara.
  • 1947-oggi: Comune di Spoltore.
  • Provincia: L'Aquila (-1684), Teramo (1684-1927), Pescara (1927-oggi).
  • Distretto/Circondario: Penne (1811-1927).
  • Circondario/Mandamento: Pianella (1811-1927).
  • Feudo: S. Giovanni in Venere, S. Maria di Picciano, Pinelli (-1699), Figliola (1699-1806).

Ecclesiastico:
  • Diocesi: Penne, nullius di S. Maria di Picciano (XV sec.-1818), Penne (1818-1982), Pescara (1982-oggi).
  • Parrocchia: S. Panfilo (-oggi).
  • Filiali: S. Maria A. a Villa S. Maria (1951-1969), S. Camillo a Villaraspa (1960-oggi), S. Teresa in C.da S. Teresa A. (1962-oggi).

Caprara - Roiano

Villa prenapoleonica corrispondente all'attuale centro con questo nome. Il castello medievale di Roiano sito in loc. C.le Il Monte e S. Cosimo è menzionato come incastellato già nell'a. 1047. Nel XII sec. regredisce allo status di casale, ed infatti non è né citato nel Catalogus Baronum, né tassato separatamente in epoca angioina. Potrebbe corrispondere a Capella (superior) citata insieme a Moscufo. Feudo di S. Giovanni in Venere, disabitato e poi ripopolato, quindi numerato a partire dal 1561. Toponimo (1) e (2).

Civile:
  • XI sec.-XII sec.: Castello, Università di Roiano.
  • XII sec.-1561: Casale, poi feudo di Roiano.
  • 1561-1807: Università di Caprara.
  • 1807-1811: Aggr. al Governo di Pianella.
  • 1811-oggi: Caprara (-1934), Caprara di Pescara (1934-1938), Caprara d'Abruzzo (1938-oggi), Riun./fraz. di Spoltore.
  • Provincia: L'Aquila (-1684), Teramo (1684-1927), Pescara (1927-oggi).
  • Feudo: PP. Filippini (-1806).

Ecclesiastico:
  • Diocesi: nullius di S. Giovanni in Venere (-1624), Penne (1624-1982), Pescara (1982-oggi).
  • Parrocchia: SS. Cosma e Damiano (-oggi).

Casavecchia

Castello medievale, citato nelle tassazioni angioine quantunque insieme a castelli situati molto più a ovest. In documenti di S. Giovanni in Venere è chiaramente associato alla preesistente chiesa di S. Maria in Ponzano. Come riportato da A. Staffa, da confinazioni del castello di Sculcula del sec. XI, si identifica Ponzano con una zona nei pressi del fosso di Fontecchio o Pontecchio, affluente della Pescara tra Cavaticchi e Caprara. Il castello in questione era dunque nella zona di Cavaticchi, nella quale sono state rinvenute tracce di un insediamento altomedievale. In seguito alla diruzione è associato a Spoltore. Toponimo.

Civile:
  • -XII sec.: Corte di Ponzano.
  • XII-XIV sec.: Castello, Università di Casavecchia.
  • XIV sec.-oggi: Loc. di Spoltore.
  • Provincia: L'Aquila.
  • Feudo: S. Giovanni in Venere.

Ecclesiastico:
  • Diocesi: nullius di S. Giovanni in Venere.
  • Parrocchia: S. Maria.